lunedì 18 maggio 2009

Poesie senza adsl

Girolamo Grammatico e Alessio Maria Claudio Curatolo autori di Poesie senza adsl – sentimenti ad alta tecnologia (Giluio Perrone Editore) il libro che ha umanizzato la tecnologia rendendola meno asettica, si rimettono a lavoro per il secondo libro su cui raccogliere le migliori poesie dedicate all’ hi-tech alle quali verranno affiancate nuove metafore visive della nostra tecnosfera.

Come nel primo progetto (Poesie senza adsl) gli autori posteranno sul blog percezionesociopatica.blogpost.com ogni settimana una poesia “senza adsl” ad opera loro o dei lettori. Alla fine di Agosto la raccolta dei nostri autori sarà composta anche da alcune tra quelle pervenute per vedere la luce nelle libreria verso la fine di Settembre.

Quindi prendete la vostra tastiera, cominciate a digitare i primi versi e mandateli a
poesiesenzadsl@gmail.com
Ci sarà spazio anche per opere musicali e visive dal sapore prettamente net, purché il leit motiv rimanga sempre il rapporto che intercorre tra tecnologia e sentimenti.

Coloro i quali non avessero letto il primo libro e volessero maggiori informazioni sul progetto precedente possono collegarsi a
www.myspace.com/poesiesenzadsl
o mandare un poesia (se tecnologica è meglio!) all’indirizzo di posta elettronica di cui sopra
e ricevere, gratis, il pdf del libro Poesie senza adsl!


Supposizioni

Ho amici che non conosco,
taggati nella mia mente
da idee collettive.

Euristiche digitali
allertano che se lanciassi
il mio messaggio
in questo mare di surfisti
non sempre sconnessi
molti Rispondi
avrebbero di che stupirmi.

E da pari a pari
rifletterei
su quei sentimenti
che credevo solo miei
e invece condivisi
da rizomatiche comunità
tra i server della conoscenza.

girolamo & alessio

2 commenti:

  1. ciao girolamo
    appena possibile on the air con la tela sonora

    ci riusciremo
    abrazos

    RispondiElimina

La Tela Sonora

La Tela sonora e' una rete che attrae la poesia per espanderla e farla conoscere nel mondo, qui e ora: non esiste passato non esiste futuro. il futuro é il passato come é stato pensato da TE.

Ascolta ora in questo momento, l'unico possibile attimo.

Le parole della poesia letta sono adesso e ora, la loro musicalità é un tantra che raggiunge il cervello e soprattutto il cuore.

visita http://www.radioalma.blogspot.com/ ed ascolta le puntate trascorse in compagnia dei poeti.

La tela é per tutti grandi e piccini senza distinzione, accoglie per espandere per ritornare nel mondo con una forza più grande

Grazie a tutti coloro che hanno deciso di partecipare, la tela é vostra